Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_canberra

Cooperazione culturale

 

Cooperazione culturale

L’ attività nel settore culturale è regolata dall’accordo bilaterale firmato a Roma l’8 gennaio 1975 e dai successivi programmi esecutivi. L'ultimo Programma di Cooperazione Culturale in attuazione dell’accordo di Cooperazione Culturale fra Italia e Australia è stato firmato a Roma l’8 Maggio 2015 in occasione della visita in Italia dall’allora Ministro delle Arti, Sen. George Brandis, e dal Ministro Dario Franceschini, per la promozione culturale bilaterale nei campi della letteratura, musica, arti figurative, cinema, teatro, editoria e diffusione di pubblicazioni, libri, programmi radio e televisivi, scambi giovanili anche a livello sportivo, nonche' per l'incoraggiamento della collaborazione diretta tra istituzioni universitarie, culturali e scientifiche australiane e italiane. Nel settore cinema vige uno specifico accordo di collaborazione per la coproduzione di lavori cinematografici firmato il 28 giugno 1993.
In Australia sono presenti due Istituti Italiani di Cultura, uno a Melbourne e l’altro a Sydney, che organizzano corsi di italiano per adulti, eventi e manifestazioni culturali sia autonomamente che in collaborazione con organismi australiani.
La cooperazione culturale mira soprattutto alla diffusione dell’informazione sui settori di eccellenza della nostra cultura, con la collaborazione degli Istituti Italiani di Cultura di Sydney e Melbourne. L’Ambasciata e’ attiva nella promozione del Design, dell'arte antica e contemporanea italiana, nella promozione dell'alta cucina italiana attraverso il sostegno all’Accademia della Cucina, turismo culturale con attivita’ mirate al multiculturalismo, promozione del cinema italiano attraverso la collaborazione con l’Australian Film and Sound Archive e con l’Italian Film Festival, promozione della musica italiana classica e moderna e dell’editoria, promozione della scienza e ricerca italiane e degli studi umanistici con conferenze e incontri specifici


33